Agnolotti all'aragosta

Agnolotti all'aragosta

AAR3KG

Un trionfo di delicatezza per questa deliziosi agnolotti all’aragosta, ideale per un menù gourmet semplice e al contempo ricercato. Il sapore intenso del ripieno si presta a condimenti poco elaborati.


Solo uova fresche italiane provenienti da galline allevate a terra.


Modalità di rinvenimento

• 2′ in acqua bollente
• 3′ in padella
• 6′ in forno tradizionale


Provali così

Agnolotti all’aragosta con fagiolini e tartufo nero estivo.

• 400 gr. di Agnolotti all’aragosta Zini
• 200 gr. di fagiolini
• 10 di pomodorini ciliegia
• ½ scalogno
• Olio extravergine di oliva
• Sale
• Pepe
• 1 tartufo nero estivo

Pulire i fagiolini e tagliarli in quattro nel senso della lunghezza. Sbollentarli in acqua salata e raffreddarli in acqua e ghiaccio. Rosolare in olio lo scalogno tritato, unire i pomodorini tagliati in quattro e sbattuti per privarli dei semi. Aggiustare di sale e fare cuocere per circa 10 minuti aggiungendo acqua se necessario. Mettere a bollire l’acqua per la pasta, cuocere gli Agnolotti e saltarli con il sugo di pomodoro al quale avremo aggiunto i fagiolini. Sistemare nel piatto e aggiungere il tartufo a lamelle (opzionale).

Potrebbero interessarti anche...